MARANELLO

Consulenza alla stesura del piano P.A.U. (Piano Accessibilità Urbana) del comune di Maranello su incarico dell’architetto Bruno De Pietri.

Nel 2017 AAA è stata coinvolta come consulente specializzato sull’abbattimento delle barriere architettoniche al P.A.U. (Piano di Accessibilità Urbana) del comune di Maranello.

 

Tale incarico è stato diviso in due stralci:

1° analisi dei percorsi di Maranello centro;

2° analisi dei percorsi Pozza, Gorzano, Torre Maina, Bell’italia.

  • Diversi sono stati gli obiettivi dell’amministrazione:
  • Eliminare gli ostacoli sui percorsi più frequentati per rendere la città accessibile a tutti;
  • Redigere il censimento delle barriere architettoniche;
  • Sensibilizzare i cittadini verso tematiche sociali spesso non adeguatamente conosciute;
  • Incrementare il livello di sicurezza urbana.

Dopo un’attenta analisi della viabilità pedonale ed una serie di incontri con le associazioni locali è stato redatto un programma di intervento finalizzato a garantire a tutti migliori condizioni nella fruizione di luoghi, beni e servizi pubblici o di uso pubblico.

 

Durante l’eleborazione di tale piano ad AAA è stata richiesta la consulenza nella scelta e nella supervisione della messa in opera di una PAVIMENTAZIONE SPECIALE PER CIECHI ED IPOVEDENTI.

 

Questo particolare sistema ha il grosso vantaggio di poter essere applicato direttamente ad una pavimentazione già esistente senza alcuna opera di demolizione e ricostruzione.  

ABBAZZIA DI NONANTOLA

Consulenza sul progetto di adeguamento per l’accessibilità interna dell’Abbazia di Nonantola (MO) su incarico dell’arch. Domenico Biondi dello studio di architettura Progettisti Associati di Sassuolo (MO).

L’Abbazia di Nonantola, in particolare l’edificio religioso, oggi si presenta con la sua imponente mole e notevole dimensione interna con il risultato di rilevanti e importanti trasformazioni effettuate nel triennio che va dal 1913 al 1917. 

Nel nostro paese, in particolare, nelle chiese la soluzione adottata è sempre stata quella di superare i dislivelli con rampe inclinate, collocate in edifici storici con impatti visivi negativi ma tollerati per la loro utilità. 

 

Le soluzioni indicate, già utilizzate in altri paesi come Francia, Germania, , indicano una soluzione che evita l’impatto di ingombranti pedane mobili a cremagliera già esistenti all’interno dell’abbazia ma difficilmente utilizzabili, con traslatori meccanici che quando utilizzati sono perfettamente inseriti e non visibili perché integrati nella pavimentazione. Un semplice sollevamento e una traslazione orizzontale di una pedana raggiunge la posizione per accogliere la persona o carrozzina, utilizzo autonomo anche senza accompagnatore.

 

Nel caso dell’Abbazia di Nonantola, tutti potranno accedere dall’ingresso principale, senza distinzione di abilità.

SOLIERA

Consulenza alla stesura del piano P.E.B.A. del comune di Soliera (MO) su incarico dell’architetto Bruno De Pietri.

I P.E.B.A., ovvero i Piani di Eliminazione delle Barriere Architettoniche, sono gli strumenti in grado di monitorare, progettare e pianificare interventi finalizzati al raggiungimento di una soglia ottimale di fruibilità degli edifici per tutti i cittadini.

 

La stesura del piano P.E.B.A. si è così articolata:

  • fase preliminare in cui sono state predisposte due schede di rilievo ( una per l’edilizia pubblica ed una per le aree e gli spazi urbani);
  • mappatura degli edifici pubblici; 
  • redazione del piano con la definizione degli interventi necessari con la relativa stima di massima dei costi di intervento;
  • fase di informazione e partecipazione in cui sono state coinvolte le diverse associazioni del territorio;
  • verifica e valutazione degli interventi inseriti nel piano.
Skip to content
Chiama WhatsApp